Il Presidente

Il Dr. Enrico Formento Dojot Difensore civico della Regione autonoma Valle d’Aosta eletto Presidente del Coordinamento dei Difensori civici regionali e delle Province autonome di Trento e Bolzano.

Marzo 2021

Nella seduta tenutasi il giorno 23 marzo 2021 , a Roma e via piattaforma telematica, il Coordinamento dei Difensori civici regionali e delle Province autonome di Trento e Bolzano ha eletto, per il biennio 2021 – 2023, il nuovo Ufficio di Presidenza, che ora risulta composto da Enrico Formento Dojot (Valle d’Aosta) quale Presidente e da Antonia Fiordelisi (Basilicata) e Sandro Vannini (Toscana) quali Vice Presidenti.

Il Coordinamento ha il ruolo, formalmente riconosciuto nella Risoluzione del Congresso delle Regioni approvata il 5 giugno 2002, di interlocutore propulsivo nei processi di sviluppo e consolidamento della Difesa civica in ambito nazionale, con il compito di adottare le iniziative tese sia ad integrare la Difesa civica italiana nel contesto della Difesa civica europea sia stabilire efficaci relazioni e ufficiale rappresentanza nei confronti degli Organismi internazionali di Difesa civica.

Nel prossimo biennio, il Coordinamento sarà chiamato ad affrontare i dossier già in itinere, quali l’istituzione della figura del Garante della salute e dei Difensori civici regionali, laddove non ancora previsti o nominati, con l’obbiettivo di garantire a tutti i cittadini livelli comuni di prestazioni e di accesso alle due figure.

Resta di stretta attualità, inoltre, la richiesta, più volte avanzata, in ordine all’istituzione del Difensore civico nazionale, la cui assenza priva i cittadini della tutela presso gli Organi centrali dello Stato e presso gli Organismi ultraregionali.

Il Coordinamento dovrà, infine, occuparsi delle sfide future, che atterranno, in particolare, alla tutela dei cittadini nella delicata fase di ricostruzione in vista dell’auspicato superamento della pandemia, confermando il ruolo istituzionale di mediazione del Difensore civico.